Anno 2003

16.12.2003   IL CD-ROM “LA BATTAGLIA DI TOLENTINO” PREMIATO AL CONCORSO NAZIONALE E.F. EDUCATION 2003-2003
Ancora una volta all’Associazione Tolentino 815 è stato riconosciuto il lavoro svolto per la sua attività culturale e di valorizzazione del territorio. Presso la sala del Parlamento Europeo a Milano, è stata premiata la realizzazione del CD- Rom ” La Battaglia di Tolentino ” da parte della classe 5 P del Corso Programmatori dell’Istituto Tecnico Commerciale “A. Gentili” di Macerata coordinata dalla Prof.ssa Letizia Catarini
Si è trattato del riconoscimento al 2° Premio Nazionale del Concorso E.F. Education 2002/03 “Computer e Inglese. Le competenze del futuro”. La motivazione del premio consiste nell’ampiezza e completezza della trattazione, nell’originalità di soluzioni tecniche informatiche e nell’esportabilità del prodotto per la possibilità di lettura in più lingue. Il Cd-Rom rappresenta non solo le fasi della battaglia ma il contesto storico, le biografie dei comandanti degli eserciti, gli antefatti, i luoghi ed i comuni coinvolti; il lavoro ipermediale è realizzato sia in lingua italiana che in inglese e francese.
Il premio è stato consegnato dal Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione Ing. Alessandro Musumeci, alla presenza di parlamentari europei e personalità, al Dirigente Scolastico Prof.ssa Anna Corignali ed all’alunna Hariette Garbuglia. L’aver conquistato l’ambito premio, su oltre 1.000 partecipanti al concorso, ha ripagato gli sforzi comuni fatti dall’Associazione Tolentino 815 , dagli alunni e dagli insegnanti dell’Istituto Tecnico Commerciale “A. Gentili”.
Sempre in collaborazione con l’Istituto “A.Gentili” di Macerata, l’Associazione Tolentino 815 ha partecipato alla XXI^ edizione di “Inforscuola” Mostra-Convegno di didattica e tecnologie per la scuola, la formazione e l’orientamento, tenutasi presso la Fiera di Pesaro nei giorni 25, 26 e 27 novembre 2003. Organizzata dagli Uffici Scolastici marchigiano ed emiliano-romagnolo, la manifestazione è rivolta agli operatori e rappresenta un’iniziativa ormai collaudata, con edizioni svoltesi in prevalenza a Milano, ma anche a Roma, Palermo, Terni, Firenze, Udine e Napoli. Oltre 3 mila persone hanno visitato gli stands allestiti presso il quartiere fieristico di Pesaro da circa cento istituti scolastici marchigiani; partecipare a questa Mostra-Convegno ha permesso all’Associazione Tolentino 815 di raggiungere uno degli scopi sociali primari: pubblicizzare e valorizzare i luoghi ed i comuni dove si è svolta la Battaglia di Tolentino.
Il 2° Reggimento Cavalleggeri, gruppo storico dell’Associazione Tolentino 815, è chiamato a prendere parte ad un’altra importante manifestazione storica. Infatti il 18 e 19 ottobre i cavalieri tolentinati saranno a Cisliano (MI) a STORITALIA, Raduno Nazionale di Re-enactors dall’Antichità alla II Guerra Mondiale, in rappresentanza del periodo napoleonico. L’invito è arrivato a seguito dei successi ottenuti partecipando alla Rievocazione Storica della Battaglia di Novara a marzo, alle “2èmes Journées Napoleoniennes de Corps” in Francia ed alla “2^ Rassegna Nazianele delle Regioni a Cavallo” a Leonessa (RI) in giugno, alla Rievocazione di Pechiera del Garda in luglio ed alla Parata Regionale a Porto San Giorgio la settimana scorsa.
10.10.2003 – Il 2° Cavalleggeri partecipa a STORITALIA
Inaugurata nel 2002 con due appuntamenti annuali, a maggio ed ottobre, Storitalia è giunta alla IV^ Edizione e gode dell’Alto Patronato del Presidente Carlo Azeglio Ciampi; in questa occasione verrà sviluppato il tema “Donne in armi” che si prefigge il compito di documentare e rappresentare, mettendo in luce episodi di cui sono state protagoniste, donne più o meno famose. Il programma della manifestazione, che si svolge presso l’Antico Borgo Manzola, prevede l’apertura la pubblico sabato 18 ottobre alle ore 15.00 (fino alle 22.00) con l’allestimento dei campi storici, le esercitazioni e le manovre delle truppe, le ronde e la esibizione dei gruppi storici; oltre alla mostra mercato di arti, mestieri e manufatti storici, con artigiani al lavoro. Il momento più significativo sarà certamente rappresentato dalla giornata di domenica, fin dalle 10.00 del mattino, con la ripetizione delle attività del sabato ed in più la parata multi-epoca finale; sfileranno tutti i gruppi storici che ricostruiscono i periodi celtico, romano, medievale, rinascimentale, barocco, napoleonico, risorgimentale, I e II guerra mondiale. Per approfondire il tema indicato si svolgeranno due convegni: “La donna in armi nel nord Italia tra XII e XV secolo” ed “Abbigliamento femminile e maschile nella Lombardia del XV e XVI secolo”. Verrà inoltre realizzato all’aperto un laboratorio di calzature e confezione d’abiti tra XIII e XVI secolo. Per i Cavalleggeri di Tolentino, questa partecipazione a Cisliano, sarà un’ulteriore occasione per dimostrare la propria bravura nel ricostruire un Reggimento dell’Esercito del Regno di Napoli 1808-1815 e nell’effettuare le varie movimentazioni con i cavalli, entusiasmando il pubblico con le cariche al galoppo.
03.10.2003 – Parata Regionale delle Rievocazioni Storiche
 L’Associazione Tolentino 815 con i cavalieri del proprio gruppo storico
“2° Reggimento Cavalleggeri” parteciperà alla settima edizione della Parata Regionale delle Rievocazioni Storiche, che si terrà a Porto San Giorgio, domenica 12 ottobre 2003. Organizzata dall’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, è patrocinata dal Comune di Porto San Giorgio e dalla Provincia di Ascoli Piceno, in collaborazione con Pro Loco, International Inner Wheel e Banca delle Marche. La parata prevede la presenza di oltre seicento figuranti che sfileranno lungo le vie più importanti di Porto San Giorgio: dei Pini, Milano, Cavallotti, don Minzoni, Bruno, Buozzi e di nuovo Cavallotti. Il corteggio partirà alle ore 15.30 dall’area Scuola Media Nardi e presenta figuranti in costume e tradizioni che vanno dal Medioevo all’Ottocento. Al termine essi non mancheranno di entusiasmare il pubblico con una serie di esibizioni e di spettacoli che si terranno negli angoli più suggestivi della città: arena Europa e nelle piazze Marina, Silenzi e della Stazione. Questa manifestazione consente ancora una volta di conoscere le tante realtà, presenti nelle Marche, che organizzano rievocazioni storiche, palii e sfilate in costume con l’intento principale di promozionare lo studio di fatti storici, il territorio e l’immagine stessa delle “Marche nella Storia”. Come avviene sempre in iniziative del genere il gruppo storico di Tolentino 815 entusiasmerà il pubblico con la ricostruzione dei movimenti tipici della cavalleria napoleonica.
20.09.2003 – Prima
L’Associazione Tolentino 815 e la Città di Tolentino saranno presenti con un proprio stand alla Fiera della Storia che si terrà nei prossimi giorni ad Ascoli Piceno.
Infatti tutte le realtà che organizzano le più importanti rievocazioni storiche parteciperanno a questa singolare iniziativa organizzata con lo scopo di promuovere e quindi di far conoscere tutte le più importanti manifestazioni del genere.
Tolentino 815, in collaborazione con il Comune di Tolentino, allestirà un stand con varie immagini delle edizioni della rievocazione storica della Battaglia di Tolentino.
Inoltre saranno presenti alcuni manichini con gli abiti dei popolani e soprattutto con la divisa dei cavalieri del Gruppo Storico Tolentinate “2° Cavalleggeri”.
In distribuzione materiale promozionale ed in visione il video realizzato recentemente con le immagini più suggestive delle rievocazioni e il cd rom che consente un vero e proprio viaggio nelle vicende storiche strettamente connesse alla Battaglia combattuta a Tolentino il 2 e 3 maggio del 1815 dalle truppe di Murat e dagli austriaci del Barone Bianchi che viene ricostruita nei pressi del Castello della Rancia ogni primo fine settima di maggio.
Ricordiamo che l’iniziativa rientra nell\’ambito del Progetto Borsa Turistica Delle Rievocazioni Storiche, che avrà luogo ad Ascoli Piceno, dal 29 settembre al 5 ottobre e che prevede al suo interno la prima edizione della Borsa del Turismo delle Rievocazioni Storiche e del FolKlore Il progetto nasce dalla considerazione che già da diversi anni la domanda turistica si è orientata verso una richiesta di \”Vacanze alternative\”, soprattutto indirizzata verso la scoperta di valori antichi, di momenti d\’identità, di genuinità e di verità.
I sei giorni prevedono un programma di carattere culturale, musicale , rassegna films, teatro ed altro (lunedi – martedì, mercoledì, giovedì) e uno spazio riservato alla borsa (venerdì, sabato e domenica). La manifestazione si esprimerà attraverso una moltitudine di attività conoscitive e promozionali: area espositiva per la presentazione dell\’offerta nazionale e europea; workshop domanda italiana e straniera; eventi divulgativi riservati a operatori professionali e stampa; educational Tour, meeeting e seminari, proiezioni di filmati per la presentazione di itinerari e circuiti collegati al turismo storico-culturale; degustazioni; contrattazione spazi promozionali su materiale cartaceo, visivo, internet.
Tra gli eventi ricordiamo la Serata di Gala con stampa accreditata e operatori turistici Polo Culturale S.Agostino, il concerto musicale \”Carmina Burana\” teatro Ventidio Basso, i concerti Ascoli Festival nei chiostri e giardini di ville e dimore storiche, il Teatro di strada, le esibizioni di gruppi storici, gli accampamenti militari, le simulazioni di battaglie al campo Squarcia con il mantenimento delle scenografie della Quintana di agosto, le proiezioni di films dell\’epoca medievale in piazzette storiche, chiostri e castelli e gli spettacoli teatrali e di danza.
06.08.2003 –  Presentato il libro inedito ”MURAT NEL 1815”
Presentata ufficialmente la traduzione del libro “MURAT NEL 1815, Memorie e Corrispondenze”, scritto dal generale dell’esercito napoletano dell’epoca, Angelo d’Ambrosio ed inedito in Italia, pubblicato dall’Associazione Tolentino 815.
Questa nuova iniziativa editoriale va ad affiancare le varie pubblicazioni e filmati realizzati con lo scopo di far conoscere gli eventi storici legati alla Battaglia di Tolentino del 2 e 3 maggio 1815;   considerata da vari storici come la Prima battaglia per l’Indipendenza Italiana.
Si tratta di un primo passo del Progetto molto più ampio, articolato e pluriennale di “Parco Storico dei Luoghi della Battaglia di Tolentino”, che si pone l’obiettivo del recupero e fruizione del patrimonio storico-artistico legato agli avvenimenti.
Il libro, come riporta il sottotitolo, riguarda il “Compendio militare e politico della Campagna di Gioacchino Murat, in Italia contro gli Austriaci”. Pubblicato, per la prima volta nel 1899 a Parigi, in lingua francese, dalle Editions du Carnet Historiques, l’autore non aveva firmato il manoscritto ma il curatore Lumbroso, nella introduzione descrive le modalità di sicura attribuzione. Nel 2000 la Editions Historiques Teissedre di Parigi ha ristampato il libro, nell’ambito della collana “Bicentenaire de l’Epopée Imperiale” iniziata nel 1997. L’autore di questa opera, nato nel 1774 e morto nel 1822 a Napoli, ha sempre servito e seguito il Re Murat, durante il Regno, sia all’interno che fuori. Nel tentativo di invasione della Sicilia del 1810 fu anche catturato, ma riuscì a fuggire da Malta ove era stato imprigionato dagli inglesi; fu presente alla campagna napoleonica di Spagna nel 1809 e in quella di Russia nel 1812, partecipò ai moti rivoluzionari del 1820.
Paolo Scisciani, presidente dell’Associazione Tolentino 815, ha presentato l’iniziativa ed  illustrato le finalità sociali orientate all’approfondimento storico del periodo napoleonico nel maceratese. Sono intervenuti Antonio Recchi professore alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Urbino e vicepresidente dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano Comitato di Ancona e la professoressa Eliana Montebello, presidente Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano Comitato di Macerata. L’Associazione Tolentino 815 ha voluto la pubblicazione di questo libro, inserendo la cartografia e proclami attinenti, per portare alla luce una testimonianza diretta degli avvenimenti militari e politici del 1815.
Il libro “MURAT NEL 1815, Memorie e Corrispondenze” verrà distribuito nelle librerie; può essere richiesto alla Associazione Tolentino 815 e,  previa versamento di euro 10,00 sul conto corrente postale n.10089621, inviato per posta.
05.07.2003 – Il 2 Cavalleggeri a Peschiera del Garda
IL 2° CAVALLEGGERI DELL’ASSOCIAZIONE TOLENTINO 815 PARTECIPA ALLA RIEVOCAZIONE STORICA DI PESCHIERA DEL GARDA
Dopo i successi ottenuti partecipando alla Rievocazione Storica della Battaglia di Novara a   marzo, alle “2èmes Journées Napoleoniennes de Corps” in Francia ed alla “2^ Rassegna Nazianele delle Regioni a Cavallo” a Leonessa (RI) in giugno,  il 2° Reggimento Cavalleggeri, gruppo storico dell’Associazione Tolentino 815, è chiamato a prendere parte ad un’altra importante rievocazione storica.
Infatti il 5 e 6 luglio, i cavalieri tolentinati saranno a Peschiera del Garda per celebrare il 207° anniversario degli scontri avvenuti, nel corso della 1^ Campagna d’Italia di Napoleone, tra i francesi e gli austriaci sul Mincio. Il programma della manifestazione che inizia dal 4 luglio prevede l’allestimento dei campi storici, le esercitazioni e le manovre delle truppe, le ronde e la ricostruzione degli scontri; oltre al mercatino di oggetti militari, wargames, l’annullo postale e le osterie. Il momento più significativo sarà certamente rappresentato dalla ricostruzione della battaglia il sabato e dalla parata di tutte le truppe nel centro storico e rievocazione del colloquio tra Napoleone Bonaparte e Nicolò Foscarini, provveditore veneto di terraferma, la domenica 6 luglio.
Per i Cavalleggeri di Tolentino, questa partecipazione a Peschiera del Garda, sarà un’ulteriore occasione per dimostrare la propria bravura nell’effettuare le varie movimentazioni con i cavalli e per far entusiasmare il pubblico con le cariche al galoppo.
20.05.2003 – Grande successo per TOLENTINO 815
Anche l’ottava edizione della Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino, tenutasi come tradizione vuole nel primo fine settimana di maggio, si è chiusa con un vero e proprio “bagno di folla”. Per due giorni il centro storico della città è stato “invaso” da tantissimi appassionati, provenienti da tutta Italia, che approfittando del cosiddetto ponte, hanno scelto Tolentino e la provincia di Macerata per vivere un breve periodo di vacanza a diretto contatto con la storia. Infatti grazie ai gruppi storici ed ai rievocatori, per un week-end, tutti hanno avuto la possibilità di vedere qual’era la vita militare di inizio ottocento. Molto visitato l’accampamento che le truppe hanno allestito al Parco Isola d’Istria e particolarmente applaudite sono state le ricostruzioni degli scontri tra i due eserciti, napoletano e austriaco, fatte nei pressi del Ponte del Diavolo e nelle vie e nelle piazze del centro storico. Immancabile la presenza del 2° Cavalleggeri, il gruppo storico dei cavalieri tolentinati che, con i loro maglifici destrieri hanno dato prova della loro abilità nel cavalcare e nel ricostruire le movimentazioni tipiche dell’epoca, come ad esempio la carica o l’avanzata cosiddetta “per due o per tre”. Da sottolineare la presenza a Tolentino del barone Federico Bianchi, duca di Casalanza, diretto discendete di quel generale Bianchi che a Tolentino sconfisse, nel maggio del 1815, il Re Gioacchino Murat. Come sempre oltre alla Rievocazione Storica, l’Associazione Tolentino 815 ha promosso una serie di manifestazioni collaterali molto interessanti e molto seguite dal pubblico tra cui, ricordiamo, la presentazione del libro, edito per la prima volta in Italia, intitolato “Murat nel 1815, Memorie e Corrispondenze” scritto dal generale napoletano d’Ambrosio e pubblicato a Parigi nel 1899 e nel 2000. Chi non ha potuto raggiungere Tolentino ha comunque potuto seguire in diretta la ricostruzione degli scontri, collegandosi al sito www.tolentino815.it . Oltre mille contatti, nel pomeriggio della domenica, si sono registrati e grazie ad internet hanno “navigato” all’interno delle pagine web; in ogni momento è possibile visionare ugualmente le immagini, archiviate nel sito. Terminata questa ottava edizione della Rievocazione Storica, l’Associazione Tolentino 815 è già al lavoro per presentare nuove iniziative e promuovere lo studio approfondito di una delle pagine più affascinanti della storia di Tolentino e del territorio maceratese, quella strettamente legata all’epopea napoleonica. Una particolare attenzione viene infatti rivolta al progetto più importante, elaborato dall’Associazione: il Parco Storico della Battaglia di Tolentino.
02.05.2003 –  Storia Vivente a Tolentino
A TOLENTINO(MC)LA RIEVOCAZIONE STORICA DELLA BATTAGLIA DI TOLENTINO DEL 1815
Per due giorni nel centro storico grazie ai gruppi di Storia Vivente si torna nell’Ottocento
Continuano le manifestazioni inserite nel programma di Tolentino 815. Dopo il concerto per la pace, la visita guidata ai luoghi della battaglia, dopo la presentazione del libro “Napoleone Bonaparte, Numeri Fatali e Curiosità” di Gabriele Nepi, in questo fine settimana la rievocazione storica entra nel vivo con la partecipazione dei gruppi storici. Sabato 3 maggio, alle ore 10.30, presso l’Auditorium San Giacomo illustrazione del nuovo sito internet dell’Associazione Tolentino 815, aggiornato nella veste grafica, nei testi, tradotti in tre lingue e nella mappatura del campo di battaglia.
Alle ore 11.30, sempre all’Auditorium San Giacomo presentazione del libro “Murat nel 1815, Memorie e Corrispondenze”. Questa nuova pubblicazione, inedita in Italia, è stata pubblicata per la prima volta a Parigi nel 1899, è il compendio militare e politico della Campagna di Re Gioacchino Murat contro gli austriaci, seguito da documenti sulla spedizione e sulla morte di Murat. Il libro è corredato del commento di Antonio Recchi e di Eliana Montebello dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano. Nel primo pomeriggio sono previsti gli arrivi dei gruppi storici che allestiranno un accampamento presso il Parco Isola d’Istria. Partecipano a questa ottava edizione della Rievocazione Storica il 2° Reggimento Cavalleggeri di Tolentino, il 40° Reggimento Fanteria di Linea, il 9° Reggimento Fanteria di Linea, il 111° Reggimento Fanteria di Linea, la 59° Demi Brigade Fanteria di Linea, i Tirailleurs du Po, il 3° KK Reggimento Artiglieria, i Cacciatori del Reggimento Savoia, ed il 44° KKLJR di Belgioioso. Alle ore 17.00 parata dei gruppi storici, sfilata e presentazione lungo le vie del centro urbano e del centro storico con esecuzione di marce militari e movimentazioni. Raduno e saluto al pubblico in piazza della Libertà.
Alle ore 20.00, presso l’Osteria della Corona, vicino al Ponte del Diavolo, degustazione di menù storici con animazione di personaggi in costume (per prenotazioni tel. 0733.968100).
Alle ore 21.30, in piazza della Libertà, Gran Galà Reale, esibizione di balli in costume e divise d’epoca, in collaborazione con l’Associazione Cingoli 1848. Da non perdere gli scherzi pirici che verranno fatti esplodere durante il ballo. Domenica 4 maggio al Parco Isola d’Istria Fierafranca mostra mercato di collezionismo di soldatini, cartoline, stampe, libri e militaria varie. Alle ore 10.00 Bivacco Storico presso l’accampamento di Parco Isola d’Istria con esercitazioni, manovre e cariche. Alle ore 11.00 parata dei gruppi storici, sfilata e presentazione lungo le vie del centro urbano con esecuzione di marce militari e movimentazioni: raduno nella zona verde sotto il Ponte del Diavolo. Alle ore 12.00, in piazza della Libertà Onore ai Caduti della Battaglia e saluto ai gruppi storici partecipanti. Alle ore 15.00, nelle vie e nelle piazze del centro storico, ricostruzione degli scontri della Battaglia di Tolentino tra l’esercito Napoletano ed Austriaco. I rievocatori, indossando rifacimenti perfetti delle divise dell’epoca, spareranno a salve con precise copie di armi ad avancarica (Tolentino è stata l’ultima battaglia campale italiana in cui vennero utilizzate armi ad avancarica a pietra focaia). I due eserciti partiranno dal Parco Isola d’Istria: quello austriaco percorrerà viale Matteotti per raggiungere piazza Martiri di Montalto, quello napoletano percorrerà viale della Repubblica, viale Benadduci, via Battisti, corso Garibaldi, fino a piazza Mauruzi. Il 2° Cavalleggeri attenderà per entrare nel campo di battaglia presso il Torrione. Lungo la via Bonaparte inizieranno i primi scontri che continueranno in piazza Mauruzi e piazza della Libertà. L’esercito napoletano sarà costretto ad indietreggiare ed a ritirarsi in via S. Nicola. Gli austriaci che avranno conquistato piazza de lla Libertà verranno attaccati dai cavalieri del 2° Cavalleggeri e dalla Fanteria Napoletana. Le truppe napoletane rimaste sul campo di battaglia scambieranno con i reparti austriaci gli ultimi colpi prima della definitiva ritirata. Si ricorda che tutte le fasi della rievocazione storica della Battaglia di Tolentino potranno essere seguite sul sito internet www.tolentino815.it. Alle ore 20.00 degustazione di menù storici all’Osteria della Corona.
01.05.2003 – T O L E N T I N O    8 1 5    –    VIII^ Rievocazione Storica
PROGRAMMA   30 aprile – 4 maggio  2003    TOLENTINO
MERCOLEDI 30 APRILE
Ore 18.00:  Apertura Mostra (fino al 4 maggio)
“RIEVOCAZIONI STORICHE MARCHIGIANE”,
a cura A. M. R. S.; Torrione San Catervo
Ore 21.15:  CONCERTO PER LA PACE, per organo e voce,
dedicato ai 10 anni dell’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche,
Santuario Santa Maria Nuova, detta della tempesta
GIOVEDI 1 MAGGIO
Ore  15.00: VISITA GUIDATA ai Luoghi della Battaglia  ( per prenotazioni 0733.202942 )Ritrovo al Torrione San Catervo,        a cura Meridiana
VENERDI 2 MAGGIO
Ore 16.30:  Presentazione del libro
“NAPOLEONE BONAPARTE, Numeri Fatali e Curiosità”,
a cura dell’autore Gabriele Nepi,  Sala Nerpiti
Ore 17.30:  Assemblea Nazionale Annuale “UNIONE DELLA NOBILTA’ NAPOLEONICA” con il Presidente Onorario S.A.R. il Principe Murat; Sala Nerpiti Ore 20.30:  BANCHETTO DEL RE, antiche ricette servite in costume (solo su prenotazione 0733.960778) a cura Associazione Bichi Reina Leopardi Dittajuti
SABATO 3 MAGGIO
Ore 10.30:  Illustrazione del nuovo SITO INTERNET dell’Associazione www.tolentino815.it, aggiornato nella veste grafica e nei testi in versione trilingue e della Mappa del Campo di Battaglia; Auditorium San Giacomo Ore 11.30:  Presentazione del libro
”MURAT NEL 1815 Memorie e Corrispondenze”,
diario del generale napoletano D’Ambrosio; Auditorium San Giacomo
Ore 15.00:  BIVACCO STORICO, con Gruppi Storici di Storia Vivente
Accampamento, esercitazioni, manovre, cariche; Parco Isola d’Istria Ore  21.30: GRAN GALA REALE, Esibizione di balli in costume/divise d\’epoca; Piazza della Libertà,  in collaborazione con Associazione Cingoli 1848
DOMENICA 4 MAGGIO
FIERAFRANCA, Collezionismo di soldatini, cartoline, stampe e libri, presso Parco Isola d’Istria; a cura Associazione Storico Modellistica di Civitanova Marche Ore 10.00:  BIVACCO STORICO, con Gruppi Storici di Storia Vivente
Accampamento, esercitazioni, manovre, cariche, Parco Isola d’Istria Ore 12.00:  ONORE ai CADUTI della Battaglia,
Piazza della Libertà, Saluto ai Gruppi
Ore 15.00:  RICOSTRUZIONE SCONTRI della Battaglia di Tolentino, tra l’esercito napoletano e l’esercito austriaco; Centro Storico Trasmissione in diretta mondiale internet sul sito www.tolentino815.it
a cura www.PAGINEGUIDA.COM
30.4.2003 – AL VIA LA RIEVOCAZIONE STORICA DELLA BATTAGLIA DI TOLENTINO
Dal 30 aprile al 4 maggio diverse manifestazioni nel centro storico
Iniziano questa sera le manifestazioni promosse dall’Associazione Tolentino 815 in occasione dell’ottava edizione della Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino. Alle ore 18 di oggi, mercoledì, presso il Torrione di San Catervo, inaugurazione della Mostra dedicata alle “Rievocazioni Storiche Marchigiane”. In esposizione manifesti delle rievocazioni aderenti all’AMRS, l’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, che persegue l’obbiettivo di valorizzare le manifestazioni meglio organizzate e che sviluppano la ricerca delle fonti storiche e della memoria locale. A partire dalle ore 20.00, presso l’Osteria della Corona, nei pressi del Ponte del Diavolo, degustazione di menù storici e animazione con personaggi in costume (per prenotazioni
tel. 0733.968100).
Alle ore 21.15 Concerto per la Pace per organo e voce del duo Isabella Conti, contralto, e Sauro Argalia, organo. Il concerto che si terrà presso il Santuario di Santa Maria Nuova, detta della Tempesta, è dedicato ai dieci anni di attività dell’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche. Isabella Conti dopo un’intesa attività di studio, è diplomata in pianoforte, in didattica della musica ed in canto lirico, si è dedicata a concerti, sia come solista che in formazioni cameristiche. Sauro Argalia diplomato in organo e composizione organistica, svolge un’attività concertistica sia come organista che come clavicembalista. E’ fondatore e componente dell’ensemble “Gl’Echi d’Arcadia”, continuista dell’Orchestra da camera “Spontini” di Matelica e maestro preparatore del gruppo corale “Santa Cecilia” di Fabriano. Ha inciso diversi cd. Giovedì 1° maggio alle ore 15.00, ritrovo presso il Torrione di San Catervo per la visita guidata dei luoghi della Battaglia di Tolentino (prenotazione 0733.202942). Le guide della Meridiana accompagneranno turisti ed appassionati alla “scoperta” dei luoghi che hanno fatto da scenario alle fasi più importanti della Battaglia di Tolentino. Si visiteranno il Torrione di San Catervo (comando degli austriaci), l’ex-chiesetta della Cisterna, l’Ossario di Salcito, l’Ossario di Cantagallo, il Monumento di Rotondo e ovviamente, il Castello della Rancia (attualmente chiuso per restauri).
A partire dalle ore 20.00, presso l’Osteria della Corona, nei pressi del Ponte del Diavolo, degustazione di menù storici e animazione con personaggi in costume (per prenotazioni
tel. 0733.968100).
Venerdì 2 maggio, alle ore 16.30, presso la Sala Nerpiti di Palazzo Sangallo, presentazione del libro “Napoleone Bonaparte, Numeri Fatali e Curiosità”. L’autore Gabriele Nepi ha seguito come principio ispiratore il fatto che “Nella storia e nello svolgersi di fatti e di eventi, si verificano spesso strane coincidenze o avvenimenti, che si ripetono con cadenze fisse; fanno pensare a corsi e ricorsi storici di vichiana memoria. Ma è possibile indovinare una mano o una mente invisibile che li regge e li governa?”. A seguire, alle ore 17.30, sempre alla Sala Nerpiti, Assemblea Annuale della Unione Nobiltà Napoleonica; si riuniranno gli aderenti a questa Associazione che vuole mantenere vivi i ricordi, i principi, i valori e gli ideali dell’epopea napoleonica mediante la ricerca storica, la organizzazione di convegni, la pubblicazione di opere, tramite il libro della nobiltà napoleonica.
A partire dalle ore 20.00, presso l’Osteria della Corona, nei pressi del Ponte del Diavolo, degustazione di menù storici e animazione con personaggi in costume (0733.968100). Durante le manifestazioni sarà presente anche il Barone Federico Bianchi, diretto discendente del comandante austriaco, vincitore della Battaglia di Tolentino del 1815.
02.05.2003 – IN DISTRIBUZIONE LA GUIDA ALLA RIEVOCAZIONE STORICA “TOLENTINO 815
In questi giorni è in distribuzione la Guida alla Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino, anno 2003. Realizzata dall’Associazione Tolentino 815, la pubblicazione fornisce informazioni sul programma della manifestazione, sui gruppi partecipanti e sui fatti storici accaduti nei primi anni dell’Ottocento. Come sempre molto curata nella grafica, la Guida è aperta dal saluto del Presidente dell’Associazione Tolentino 815 Paolo Scisciani che ricorda che quest’anno ricorre il 188° anniversario della Battaglia di Tolentino che viene ricostruita con lo scopo di promuovere dal punto di vista culturale e turistico Tolentino e la zona circostante. Non meno importante – scrive ancora Scisciani – il fatto che la rievocazione consente di calarsi nel passato per farlo rivivere e conoscere a tutti, unendo la ricostruzione storica a diversi elementi spettacolari. Tra i vari contributi e saggi riportati da segnalare quello di Alfio Pappalardo coordinatore dei rapporti con l’Italia dell’Associazione “Amici del Museo Murat” di Labastide Murat. Molto interessante anche il progetto del “Parco Storico della Battaglia di Tolentino”, elaborato dall’Associazione Tolentino 815, che intende realizzare un collegamento, attraverso un itinerario culturale, tra i siti che hanno rivestito un ruolo importante nel corso della Battaglia di Tolentino del 2 e 3 maggio 1815. Ricordiamo che l’ottava edizione della Rievocazione Storica, quest’anno si terrà da 30 aprile al 4 maggio e prevede in programma, oltre alla ricostruzione dell’accampamento e delle manovre militari da parte dei gruppi storici, mostre, conferenze, presentazioni di libri, concerti e degustazioni.
25.04.2003 – Dal 30 aprile al 4 maggio 8^ Tolentino 815
L\’Associazione Tolentino 815 organizza dal 1996 insieme al Comune di Tolentino, la  RIEVOCAZIONE STORICA della Battaglia di TOLENTINO, combattuta il 2 e 3 maggio 1815 tra l\’esercito di Gioacchino Murat, Re di Napoli e quello austriaco del Barone Federico Bianchi.
Essa e\’ considerata da vari storici come la Prima Battaglia per l\’Indipendenza Italiana. Si tratta di una iniziativa unica, di grande valenza nazionale, che si può definire un primo esempio di \”archeologia sperimentale\”; con cadenza annuale, tra fine aprile e primi maggio, con appuntamenti alterni di ricostruzione storica della battaglia e raduno di bande storiche militari. Il programma articolato e fitto di iniziative collaterali prevede il coinvolgimento di Enti e Associazioni e si sviluppa in un periodo di cinque giorni dal 30 aprile  al 4 maggio 2003. Si offrono eventi giornalieri che rappresentano e fanno rivivere uno spaccato di vita del Primo Ottocento sotto molteplici aspetti: artistici, musicali, ludici e culturali; con il supporto del Comune di Tolentino, il Patrocinio della Regione Marche, Provincia e C.C.I.A.A.  di Macerata e Comunita\’ Montana dei Monti Azzurri, Fondazione Carima e Az.Promozione Turistica Regionale Dopo il notevole successo di pubblico registrato gli scorsi anni, il centro storico ed il parco Isola d’Istria di Tolentino nei giorni 3 e 4 maggio 2003, faranno da scenario alla ricostruzione del bivacco militare e degli scontri, con parate e cariche dei Gruppi Storici italiani aderenti alla associazione Storia Vivente; tra di essi c’è il 2° REGGIMENTO CAVALLEGERI – Esercito Napoletano 1815 costituito dalla nostra Associazione, fra i più numerosi del genere in Europa. Grande attesa c’è per la trasmissione in diretta mondiale internet della Rievocazione Storica sul sito www.tolentino815.it, il pomeriggio del 4 maggio. In collaborazione con l’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, è programmata una iniziativa culturale di estrema attualità  e grande impatto: il 30 aprile 2003 nella giornata inaugurale, si terrà il CONCERTO per la PACE, per musica d’organo e voce, dedicato ai 10 anni di questa Associazione, con esposizione dei materiali delle manifestazioni aderenti.
Sarà proposta la traduzione di un libro pubblicato in lingua francese a Parigi nel 1899 e ristampato nel 2000 “MURAT NEL 1815, Memorie e Corrispondenze” , non firmato ma attribuito subito al generale dell’esercito napoletano dell’epoca, D’Ambrosio. Verrà presentato il libro “NAPOLEONE BONAPARTE, numeri fatali e curiosità”, a cura dell’autore Gabriele Nepi, e di seguito si svolgerà l’Assemblea Nazionale Annuale della “Unione della Nobiltà Napoleonica”,  con la presenza del Presidente Onorario S. A. R. il Principe Murat.
Verrà inoltre illustrato il nuovo sito web dell’Associazione: www.tolentino815.it , aggiornato nella veste grafica e nei testi in versione trilingue, oltre alla Mappa del Campo di Battaglia.
Per l\’immersione sfiziosa nelle atmosfere ottocentesche, verrà riproposto il BANCHETTO del RE con ricette dell\’epoca ed il GRAN GALA\’ REALE una vera e propria festa da ballo in costume, in collaborazione con l’Associazione Cingoli 1848. La VISITA GUIDATA ai Luoghi della Battaglia rimane un appuntamento classico.
TOLENTINO 815 ha assunto ormai una caratteristica fortemente innovativa e particolarmente significativa per l\’immagine delle Marche, in funzione di promozione culturale e turistica. Allegato il programma particolareggiato della Rievocazione Storica, consultabile anche sul sito
www.tolentino815.it , e-mail: info@tolentino815.it  , tel./fax 0733.960778; ufficio stampa 335.475004 – 0733.901221.

25.04.2003 – Dal 30 aprile al 4 maggio 8^ Tolentino 815
 L\’Associazione Tolentino 815 organizza dal 1996 insieme al Comune di Tolentino, la RIEVOCAZIONE STORICA della Battaglia di TOLENTINO, combattuta il 2 e 3 maggio 1815 tra l\’esercito di Gioacchino Murat, Re di Napoli e quello austriaco del Barone Federico Bianchi.
Essa e\’ considerata da vari storici come la Prima Battaglia per l\’Indipendenza Italiana. Si tratta di una iniziativa unica, di grande valenza nazionale, che si può definire un primo esempio di \”archeologia sperimentale\”; con cadenza annuale, tra fine aprile e primi maggio, con appuntamenti alterni di ricostruzione storica della battaglia e raduno di bande storiche militari. Il programma articolato e fitto di iniziative collaterali prevede il coinvolgimento di Enti e Associazioni e si sviluppa in un periodo di cinque giorni dal 30 aprile al 4 maggio 2003. Si offrono eventi giornalieri che rappresentano e fanno rivivere uno spaccato di vita del Primo Ottocento sotto molteplici aspetti: artistici, musicali, ludici e culturali; con il supporto del Comune di Tolentino, il Patrocinio della Regione Marche, Provincia e C.C.I.A.A. di Macerata e Comunita\’ Montana dei Monti Azzurri, Fondazione Carima e Az.Promozione Turistica Regionale Dopo il notevole successo di pubblico registrato gli scorsi anni, il centro storico ed il parco Isola d’Istria di Tolentino nei giorni 3 e 4 maggio 2003, faranno da scenario alla ricostruzione del bivacco militare e degli scontri, con parate e cariche dei Gruppi Storici italiani aderenti alla associazione Storia Vivente; tra di essi c’è il 2° REGGIMENTO CAVALLEGERI – Esercito Napoletano 1815 costituito dalla nostra Associazione, fra i più numerosi del genere in Europa. Grande attesa c’è per la trasmissione in diretta mondiale internet della Rievocazione Storica sul sito www.tolentino815.it, il pomeriggio del 4 maggio. In collaborazione con l’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, è programmata una iniziativa culturale di estrema attualità e grande impatto: il 30 aprile 2003 nella giornata inaugurale, si terrà il CONCERTO per la PACE, per musica d’organo e voce, dedicato ai 10 anni di questa Associazione, con esposizione dei materiali delle manifestazioni aderenti.
Sarà proposta la traduzione di un libro pubblicato in lingua francese a Parigi nel 1899 e ristampato nel 2000 “MURAT NEL 1815, Memorie e Corrispondenze” , non firmato ma attribuito subito al generale dell’esercito napoletano dell’epoca, D’Ambrosio. Verrà presentato il libro “NAPOLEONE BONAPARTE, numeri fatali e curiosità”, a cura dell’autore Gabriele Nepi, e di seguito si svolgerà l’Assemblea Nazionale Annuale della “Unione della Nobiltà Napoleonica”, con la presenza del Presidente Onorario S. A. R. il Principe Murat.
Verrà inoltre illustrato il nuovo sito web dell’Associazione: www.tolentino815.it , aggiornato nella veste grafica e nei testi in versione trilingue, oltre alla Mappa del Campo di Battaglia.
Per l\’immersione sfiziosa nelle atmosfere ottocentesche, verrà riproposto il BANCHETTO del RE con ricette dell\’epoca ed il GRAN GALA\’ REALE una vera e propria festa da ballo in costume, in collaborazione con l’Associazione Cingoli 1848. La VISITA GUIDATA ai Luoghi della Battaglia rimane un appuntamento classico.
TOLENTINO 815 ha assunto ormai una caratteristica fortemente innovativa e particolarmente significativa per l\’immagine delle Marche, in funzione di promozione culturale e turistica. Allegato il programma particolareggiato della Rievocazione Storica, consultabile anche sul sito
www.tolentino815.it , e-mail: info@tolentino815.it , tel./fax 0733.960778; ufficio stampa 335.475004 – 0733.901221.

20.04.2003 – Presentato il programma di Tolentino 815
PRESENTATO UFFICIALMENTE IL PROGRAMMA DELL\’OTTAVA EDIZIONE DELLA RIEVOCAZIONE STORICA DELLA BATTAGLIA DI TOLENTINO
Nel corso di una conferenza stampa, presenti il Sindaco di Tolentino Luciano Ruffini e l’Assessore alla Cultura ed al Turismo Anna Cimarelli, il Presidente dell’Associazione Tolentino 815 Paolo Scisciani ha illustrato le più importanti novità che caratterizzano la manifestazione di quest’anno. La Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino, come si ricorderà, ricostruisce i fatti avvenuti nella prima settima di maggio in un vasto territorio che ha interessato le città di Tolentino, Macerata, Pollenza, Colmurano e che ha visto scontrarsi l’esercito napoletano guidato dal Re Gioacchino Murat e le truppe austriache comandate dal Barone Federico Bianchi, in quella che alcuni storici definiscono come la prima battaglia per l’Indipendenza d’Italia. Anche quest’anno il programma prevede, nel periodo che va dal 30 aprile al 4 maggio, oltre alla Rievocazione, rassegne, visite guidate, conferenze, presentazioni di libri, mostre e momenti conviviali e di festa. Ad aprire le iniziative programmate dall’Associazione Tolentino 815, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Tolentino e con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Macerata, della Comunità Montana dei Monti Azzurri, ella Camera di Commercio di Macerata, dell’Università di Camerino, dell’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche e con il coinvolgimento di Marche Turismo, l’Azienda di Promozione Turistica Regionale, sarà mercoledì 30 aprile, alle ore 18.00, una mostra, allestita presso il Torrione di San Catervo, che presenta fotografie e manifesti delle varie rievocazioni storiche organizzate nelle Marche. Alle ore 21.00, il Santuario di Santa Maria Nuova detta della “Tempesta” ospiterà un Concerto per la Pace per organo e voc e, dedicato a festeggiare i dieci anni di attività dell’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche.
Giovedì 1° maggio visita guidata dei luoghi della battaglia a cura della Meridiana. Il ritrovo è fissato, alle ore 15.00, presso il Torrione, per prenotazioni telefonare al numero 0733.202942.
Venerdì 2 maggio, alle ore 16.30, a Palazzo Sangallo, Gabriele Nepi presenterà il libro “Napoleone Bonaparte, numeri fatali e curiosità”. A seguire, alle ore 17.30 si terrà l’Assemblea Nazionale annuale dell’Unione della Nobiltà Napoleonica, alla quale parteciperà il Presidente Onorario S.A.R. il Principe Gioacchino Murat. Alle ore 20.30 degustazione di piatti ricavati da antiche ricette verranno servite in costume d’epoca.
Sabato 3 maggio, all’Auditorium San Giacomo, alle ore 10.30, illustrazione del nuovo sito internet dell’Associazione Tolentino 815 che è stato aggiornato nella veste grafica e nei testi, in versione trilingue e con una nuova mappatura del campo di battaglia. Alle ore 11.30, sempre all’Auditorium San Giacomo, presentazione del libro “Murat nel 1815, Memorie e Corrispondenze”, diario del generale napoletano D’Ambrosio.
Nel pomeriggio, con l’arrivo dei vari gruppi storici, allestimento del “Bivacco Storico” con la ricostruzione di un accampamento, con le esercitazioni, manovre al Parco “Isola d’Istria”. Alle ore 21.30, nel centro storico, “Gran Galà Reale” i gruppi daranno vita ad una esibizione di balli in costumi e divise d’epoca; in collaborazione con l’Associazione Cingoli 1848.
Domenica 4 maggio al Parco “Isola d’Istria”, per tutto il giorno, Fierafranca, mostra e mercatino dedicato al collezionismo di soldatini, cartoline, stampe e “militaria. Alle ore 10.00, allestimento del “Bivacco Storico” con la ricostruzione di un accampamento, con le esercitazioni e le dimostrazioni di manovre militari al Parco “Isola d’Istria”. Alle ore 12.00, in piazza della Libertà “Onore ai Caduti” della Battaglia di Tolentino e presentazione dei Gruppi Storici partecipanti. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.00, nel centro storico, ricostruzione degli scontri della Battaglia di Tolentino con la partecipazione dei gruppi che ricostruiscono i battaglioni ed i reggimenti napoletani ed austriaci. Quest’ultima parte della Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino potrà essere seguita in diretta anche sul sito internet dell’associazione. Per l’ottavo anno consecutivo Tolentino, per una settimana, si trasforma, ospitando i gruppi storici provenienti da tutta Europa e consente ndo ai tanti spettatori e appassionati di rivivere i fatti salienti dell’epopea napoleonica.
Da ricordare che oltre alla Rievocazione, l’Associazione Tolentino 815, sempre nel mese di maggio, collaborerà con il Comune di Tolentino in occasione della presentazione del nuovo numero dei “Quaderni del Bicentenario” che conterrà un saggio dedicato al progetto del Parco Storico della Battaglia di Tolentino.

26.03.2003 – Tolentino nella Rete Europea Rievocazioni Storiche
LA CITTA’ DI TOLENTINO E TOLENTINO 815 INVITATI A FAR PARTE DELLA ”RETE EUROPEA RIEVOCAZIONI STORICHE’
L’Associazione Tolentino 815, che da diversi anni è impegnata nell’organizzazione di “Tolentino 815” Rievocazione Storica della Battaglia di Tolentino e nella valorizzazione e nello studio dei fatti storici connessi alla stessa, ed il Comune di Tolentino sono stati recentemente invitati ad entrare a far parte della “Rete Europea Rievocazioni Storiche”. La Rete si è costituita a fine 1998 e comprende otto città da sei Paesi dell’Unione Europea (di cui due capitali di Nazioni): Bruxelles – Belgio, Dublin e Cork – Irlanda, Bailen – Spagna, Spetses e Hydra – Grecia, Tewkesbury – Gran Bretagna, Slavkov-Austerlitz – Repubblica Ceca. Nel febbraio 2000 si è svolta a Bruxelles la presentazione ufficiale alla rappresentanza dell’Unione Europea. La Rete Europea Rievocazioni Storiche è stata fondata con lo scopo di promuovere le diverse manifestazioni, per la conservazione e promozione del patrimonio storico europeo e per contribuire all’ideale di integrazione delle culture europee; nel contempo creare una vera e propria “rete” di contatti e collaborazioni che consentano una più facile organizzazione e soprattutto economie di scala. Infatti in una recente riunione tenutasi a Bruxelles i componenti dell’assemblea di questo importante Network hanno deliberato di impegnarsi affinché nuovi Comuni e nuovi sodalizi possano aderire in tempi brevi alla Rete Europea, che attualmente è presieduta da Kostas Anastopoulos, Sindaco del Comune di Hydra. L’invito è stato rivolto a Arezzo, Pisa e Tolentino per l’Italia, Bourtange-Croningen per l’Olanda, Horsnes per la Danimarca, Batalla per il Portogallo e Gotland per la Svezia. Per la città di Tolentino e per l’Associazione Tolentino 815 è questa una nuova opportunità per far conoscere il proprio operato e le proprie iniziative, confrontandole con quanto di più importante esiste in altre nazioni europee.

18.02.2003 – Il Castello della Rancia per la valorizzazione del territorio
A seguito dell’articolo pubblicato recentemente dalla stampa sul Castello della Rancia, abbiamo rilevato un positivo interessamento da parte delle forze politiche circa la possibilità di approfondire le ricerche di reperti storici e di conoscere il futuro utilizzo di una così importante struttura.
L’Associazione storico-culturale Tolentino 815 è da sempre impegnata nel sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di effettuare ricerche per poter “utilizzare” culturalmente e turisticamente le opere ed i tesori che si nascondo nella parte vecchia di Tolentino e presso il Castello della Rancia. Sin dalle prime proposte fatte al Comune di Tolentino, vi era la volontà di riscoperta delle vie sotterranee della nostra città per renderle, ove possibile, fonte di visita turistica; chi di noi non conosce, magari solo per sentito dire, l’esistenza di grotte e cunicoli che collegano i vari palazzi nobili del centro, le chiese e gli edifici pubblici?
Ma non solo, il nostro progetto prevede il Castello della Rancia quale punto centrale di un itinerario storico-culturale che collega i luoghi che hanno rivestito un ruolo rilevante nel corso della Battaglia di Tolentino del 2 e 3 maggio 1815: creare cioè il “ Parco Storico della Battaglia”. Si tratta del recupero e conservazione del patrimonio artistico, con qualificazione e valorizzazione del territorio dei dieci siti ubicati nei comuni di Tolentino, Pollenza e Macerata.
Esso si rivolge ad un ampio e generalizzato pubblico nazionale, con particolare riguardo agli studenti di ogni ordine e grado: si andrebbe a realizzare il primo Parco Storico delle Marche. La Giunta Comunale di Tolentino ha approvato tale Progetto come Atto di Indirizzo con deliberazione del gennaio 2002, ma poi non si è andati avanti; ci auguriamo che la nuova Amministrazione Comunale si faccia parte attiva, vista l’importanza dell’opera.
Uno dei ”sogni” dell’Associazione Tolentino 815 è quello di immaginare che i reperti rinvenuti a seguito di precisi scavi o donati da cittadini che in passato hanno avuto la fortuna di ritrovarli nei luoghi della battaglia, possano essere esposti nel “Museo della Battaglia di Tolentino e delle Armi”, da costituire presso il Castello della Rancia. Forse “scavando” potremmo colmare le lacune esistenti circa l’origine e la struttura interna ed esterna del Castello; autorizzare la ricerca di reperti è solo questione di volontà politica e non di costi da sostenere, in quanto ci possiamo far carico noi di trovare le attrezzature necessarie.